La Psicoterapia di gruppo

/, Depressione e Psicoterapia/La Psicoterapia di gruppo

La Psicoterapia di gruppo

La psicoterapia analitica di gruppo, o gruppanalisi, è una forma di psicoterapia caratterizzata dal fatto di considerare la persona come parte integrante del gruppo cui appartiene.
Secondo quest’ottica, il disagio del soggetto rappresenta l’espressione di conflitti o difficoltà che riguardano tutto il gruppo di appartenenza, a cominciare dalla famiglia. Pertanto, il gruppo terapeutico si propone di agire su due piani: da una parte il piano individuale, che permette al singolo di esprimere ed analizzare le proprie istanze, dall’altra il piano gruppale, che permette di contestualizzarle.
In altre parole, lo stesso sintomo può avere significati diversi, non solo se espresso da diverse persone, ma anche se si verifica nell’ambito di situazioni diverse.

Le modalità attraverso le quali tali processi si svolgono riguardano essenzialmente il dialogo e la libera comunicazione che, in un ambiente libero da censure e non giudicante, permettono all’individuo di esprimere parti di sé che, in altri contesti, sarebbero inibite, e conseguentemente di analizzarle e metabolizzarle. Viene così consentita l’espressione, l’affermazione e il riconoscimento di sé attraverso un  rispecchiamento continuo negli altri, alla ricerca di somiglianze e differenze.
La maturazione del singolo avviene così attraverso la maturazione contestuale del gruppo di cui entra a far parte.

By |2011-12-08T23:21:57+00:00luglio 13th, 2011|Articoli, Depressione e Psicoterapia|0 Comments