Dott.ssa Giulia Antognoli
Psicologa a Roma

Psicologa esperta in Riabilitazione Cognitiva

dottssa-giulia-antognoli-neuropsicologa-a-roma

Sono la dottoressa Giulia Antognoli, neuropsicologa e psicoterapeuta abilitata.

Mi occupo di valutazione e trattamento riabilitativo neuropsicologico delle patologie neurologiche congenite e acquisite, tra cui:

  •  Emorragie e ischemie cerebrali
  • Traumi cranici
  • Tumori cerebrali
  • Patologie genetiche
  • Neurodivergenze

Il mio percorso accademico è iniziato con la laurea in Psicologia e Salute, durante la quale ho maturato un forte interesse per le neuroscienze: questa passione mi ha portata alla scelta prima di un percorso magistrale più specifico e focalizzato sullo studio delle neuroscienze e della riabilitazione psicologica, poi di una scuola di specializzazione in Neuropsicologia.

La passione per il sistema nervoso, il suo funzionamento e le possibili disfunzioni è stato il motore che mi ha guidata attraverso quattro intensi anni di specializzazione, dedicandomi non solo allo studio ma anche alla pratica clinica.

Gli anni di servizio clinico presso la Fondazione Santa Lucia (Roma) e le ASL di Roma sono stati fondamentali per maturare le conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo dei disordini cognitivi ed emotivo-motivazionali associati a lesioni o disfunzioni del sistema nervoso nelle varie epoche di vita; le esperienze quotidiane a contatto con i pazienti neurologici, seppur complesse e non prive di difficoltà, mi hanno permesso di mettere in pratica ciò che più mi appassionava a livello teorico, aiutandomi a trovare e stabilire la mia strada professionale.

L’ambiente familiare prettamente medico ed ospedaliero nel quale sono cresciuta mi ha trasmesso l’importanza del lavoro nel settore sanitario pubblico, con le continue sfide cliniche e le difficili scelte terapeutiche, ma anche con le soddisfazioni quotidiane e il bagaglio esperienziale che solo un ambiente con una grande equipe multidisciplinare può garantire.

Parallelamente, ho scoperto le esigenze del settore privato, dei centri privati piccoli e grandi, dove ho potuto confrontarmi con una realtà diversa ma complementare. Per questo motivo, ho scelto di intraprendere e seguire entrambi i percorsi professionali, integrando la realtà pubblica con quella privata, lavorando sia negli ospedali e nelle ASL del territorio romano, sia nei più piccoli centri di quartiere.

L’obiettivo del piano terapeutico che imposto con i pazienti è quello di individuare le funzioni cognitive deficitarie, come memoria, attenzione, linguaggio e funzioni esecutive, e successivamente riabilitarle e stimolarle con esercizi dedicati e personalizzati curando non solo l’aspetto neuropsicologico del paziente ma anche quello emotivo e comportamentale, considerando sempre la persona nella sua totalità e non solo nella patologia.

In parallelo a questa branca della neuropsicologia, esercito come psicoterapeuta con approccio cognitivo-comportamentale, affrontando con i pazienti neurologici e le famiglie le difficoltà emotive e comportamentali che possono manifestarsi nel decorso della patologia. Imposto percorsi individuali sia con adulti che con adolescenti, creando una strada da percorrere insieme e aiutando le persone a riconoscere e gestire le sfide quotidiane.

Sono la dottoressa Giulia Antognoli, neuropsicologa e psicoterapeuta abilitata.

Mi occupo di valutazione e trattamento riabilitativo neuropsicologico delle patologie neurologiche congenite e acquisite, tra cui:

  •  Emorragie e ischemie cerebrali
  • Traumi cranici
  • Tumori cerebrali
  • Patologie genetiche
  • Neurodivergenze

Il mio percorso accademico è iniziato con la laurea in Psicologia e Salute, durante la quale ho maturato un forte interesse per le neuroscienze: questa passione mi ha portata alla scelta prima di un percorso magistrale più specifico e focalizzato sullo studio delle neuroscienze e della riabilitazione psicologica, poi di una scuola di specializzazione in Neuropsicologia.

La passione per il sistema nervoso, il suo funzionamento e le possibili disfunzioni è stato il motore che mi ha guidata attraverso quattro intensi anni di specializzazione, dedicandomi non solo allo studio ma anche alla pratica clinica.

Gli anni di servizio clinico presso la Fondazione Santa Lucia (Roma) e le ASL di Roma sono stati fondamentali per maturare le conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo dei disordini cognitivi ed emotivo-motivazionali associati a lesioni o disfunzioni del sistema nervoso nelle varie epoche di vita; le esperienze quotidiane a contatto con i pazienti neurologici, seppur complesse e non prive di difficoltà, mi hanno permesso di mettere in pratica ciò che più mi appassionava a livello teorico, aiutandomi a trovare e stabilire la mia strada professionale.

L’ambiente familiare prettamente medico ed ospedaliero nel quale sono cresciuta mi ha trasmesso l’importanza del lavoro nel settore sanitario pubblico, con le continue sfide cliniche e le difficili scelte terapeutiche, ma anche con le soddisfazioni quotidiane e il bagaglio esperienziale che solo un ambiente con una grande equipe multidisciplinare può garantire.

Parallelamente, ho scoperto le esigenze del settore privato, dei centri privati piccoli e grandi, dove ho potuto confrontarmi con una realtà diversa ma complementare. Per questo motivo, ho scelto di intraprendere e seguire entrambi i percorsi professionali, integrando la realtà pubblica con quella privata, lavorando sia negli ospedali e nelle ASL del territorio romano, sia nei più piccoli centri di quartiere.

L’obiettivo del piano terapeutico che imposto con i pazienti è quello di individuare le funzioni cognitive deficitarie, come memoria, attenzione, linguaggio e funzioni esecutive, e successivamente riabilitarle e stimolarle con esercizi dedicati e personalizzati curando non solo l’aspetto neuropsicologico del paziente ma anche quello emotivo e comportamentale, considerando sempre la persona nella sua totalità e non solo nella patologia.

In parallelo a questa branca della neuropsicologia, esercito come psicoterapeuta con approccio cognitivo-comportamentale, affrontando con i pazienti neurologici e le famiglie le difficoltà emotive e comportamentali che possono manifestarsi nel decorso della patologia. Imposto percorsi individuali sia con adulti che con adolescenti, creando una strada da percorrere insieme e aiutando le persone a riconoscere e gestire le sfide quotidiane.

dottssa-giulia-antognoli-neuropsicologa-a-roma

Articoli dal Blog

Approfondimenti e Aggiornamenti sul Mondo della Neuropsicologia

L’idrocefalo normoteso è una condizione patologica che colpisce soprattutto le persone anziane, con una sintomatologia varia e complessa che spesso esordisce con disturbi urinari e

La riabilitazione cognitiva contro la demenza  rappresenta una prospettiva di particolare interesse nelle società dei paesi più sviluppati, in cui i miglioramenti legati allo stile

La demenza frontotemporale (FTD) è una forma rara di demenza che colpisce prevalentemente le persone oltre i 50 anni. Provoca una degenerazione progressiva dei lobi

il primo studio medico a Roma specializzato nella neurologia

Prenota una visita neuropsicologica a Roma

Bastano pochi click nel modulo online per accedere senza attese a qualsiasi prestazione. 

Neurologia Roma è uno studio completamente digitalizzato: i dati sensibili dei pazienti sono al sicuro, archiviati e trattati secondo le norme del GDPR.

In tanti anni di esperienza professionale lo studio ha puntato su aggiornamento professionale, tecnologia e innovazione al servizio del benessere dei pazienti.

Prenotazione Visita Neurologia Roma

Dove Visito

Ricevo presso lo studio medico di NeurologiaRoma, in via Apulia, 30 - tel. 06 70490360